TagCloud:


Link to us:



  Blogs & Sites:



 






Mondo Di Vino
Mondo Di Vino





[08/18/2020, 09:28] Ristorante Panorama Golf ? Varese (VA) ? Chef Alberto Broggini

Il ristorante e wine bar Panorama Golf vanta una location molto piacevole, circondato da un meraviglioso parco e immerso in un ambiente con panorami mozzafiato, dallo stile moderno con ampie vetrate sul parco e sul laghetto. Un luogo tranquillo e di modesta eleganza che gi? vale gi? la permanenza. La cucina ? saggiamente diretta da un giovane cuoco dalle grandi idee, lo chef Alberto Broggini, le cui parole d?ordine sono?passione e qualit?. Piatti innovativi, con accostamenti a volte inusuali ma mai oltre il limite di un equilibrio ben riuscito. L?impegno quotidiano ? quello di proporre men? sempre vari, mantenendo la massima qualit?, che seguano la?stagionalit? dei prodotti?e che sappiano conquistare anche i palati pi? esigenti senza dimenticare i pi? tradizionalisti.

Per la?pausa pranzo, viene proposta una linea di piatti gustosi ma veloci e leggeri affiancati da un’opzione di club sandwich gourmet da consumare in un luogo in cui il tempo ? quasi sospeso, immersi nel verde e nei profumi del bosco. Lasciatevi coinvolgere come abbiamo fatto noi da un’atmosfera che non potrete pi? dimenticare.

 

La squadra

Staff di cucina

Chef:?Alberto Broggini
Aiutanti?in?cucina:?Andrea?Gandini,?Pietro?Marelli

Staff di sala

Maitre:?Paolo Femia
Chef?de?Rang:?Marta Garavaglia

L’ingresso del ristorante Panorama Golf…

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Gli ampi spazi interni.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Il nostro tavolo nel dehor con vista sul campo da golf!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Aperitivo in arrivooo!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Panzerotti al pomodoro e mozzarella.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Americano Classico e Rabarbaro Zucca shackerato.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Ostica Krystale con spuma di pomodoro datterino.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Panelle fritte di farina di ceci.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Mondeghili.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Focaccine all’olio EVO con datterini.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Cappuccino estivo: passata di datterini, burrata e croissant salato.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

In abbinamento con Cr?mant de Bourgogne Brut, Blanc de blancs – Tr?nel

Si presenta di colore chiaro con riflessi dorati, con un sottile perlage. Al naso ? un connubio di aromi freschi di acacia, mela verde e pesca bianca e note pi? evolute di burro, frutta secca e torrone, dovute alla sua stagionatura particolarmente lunga. Conferisce inoltre grande complessit? e una bella rotondit? al palato.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Iniziamo con uno straordinario midollo di vitello arrostito, gamberi rossi e cipolla di Tropea.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Anguria in osmosi e cicale di mare crude.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Tipologia di pane: ciambellone pugliese a lievito madre, grissini stirati a mano, pane alle olive e focaccia al pane nero integrale con curcuma.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Da degustare con Olio Extra Vergine d’Oliva dell’Olearia Cladera.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Proseguiamo con capesante scottate con pinoli, olive e maggiorana e pomodoro San Marzano.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Cecina da Leon con giardiniera fatta in casa.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Abbinata a un calice di Franciacorta Riserva DOCG Dosaggio Zero ?Sublimis? 2012 – Uberti

Di colore giallo paglierino, con sfumature verdi, ? caratterizzato da una spuma abbondante e cremosa e da un perlage sottile e persistente. Al naso si apre con un bouquet intenso ed elegante, con sentori di frutta esotica e fiori gialli, arricchite da delicate note di frutta secca e di tostatura. Al palato risulta morbido e rotondo, di ottima persistenza.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Segue lingua di vitello, bagnetto verde e melanzana affumicata.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Spuma di patate, ostrica poch? marinata nel miso e foglia d’oro.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

In degustazione Friuli Isonzo Pinot Grigio DOC ?Dessimis? 2018?Vie di Romans.

Giallo paglierino?con profondi riflessi ramati. Il naso ? inizialmente fruttato, e ricorda il pompelmo rosa, la fragola e i corbezzoli, per poi lasciar percepire anche sfumature vanigliate e floreali. Rotondo e succoso il palato, morbido ed equilibrato, lungo nella persistenza.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Abbinato a agnolino di piccione e foie gras con tartufo nero.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Passiamo adesso al meraviglioso e profumato riso al salto alla Milanese con luccioperca al burro e salvia e riduzione di luccioperca montata al burro.?Una vera delizia!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Degustiamo la birra VAR vpa (varese pale ale) la cui caratteristica ? ha la presenza, in fermentazione, di pesche bianche di Monate (un paese della provincia di Varese).

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Abbinata all’agnolotto del plin ripieno di squauerone, estratto di ricola, prosciutto crudo e brodo vegetale.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Assaggiamo Pinot Nero Ros? 2019 – Franz Haas.

Cristallino, di colore rosa cerasuolo, abbastanza consistente. Abbastanza intenso e complesso. Apre con leggere note vinose ed erbacee, cotinua con note pi? fruttate di ciliegia per chiudere con una piccola speziatura dolce. Un vino fine, secco, fresco e sapido.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Lo abbiniamo a uno scampo dell’adriatico grigliato crudo con pancarr? tostato alle erbe aromatiche.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Nizzarda di polpo con pesto leggero, maionese di polpo, patate ratte, fagiolini e fiori di zucca.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Segue Alto Adige Pinot Nero DOC 2017? Franz Haas

Si presenta con sentori fruttati che ricordano lamponi, marasche e aromi di sottobosco. Si percepiscono profumi di marzapane e marmellata di prugne, a cui si unisce una speziatura di cannella e chiodi di garofano. In degustazione ? fresco e vivace, con tannini eleganti che lo rendono rotondo e armonico, offrendo una beva molto piacevole.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Triglia scottata in padella con tatin di datterini, olive taggiasche e acqua di pomodoro Camone.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Ganassino di vitello cotto a 68 gradi per 24 ore con finferli, pur? di patate di montagna e salsa al Gin.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Gran misto di verdure con melanzane affumicate.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Ci avviciniamo alla conclusione con un assaggio di:

  • Moscato d’Asti DOCG “Tacco 12” 2019Scarpa
  • Elisir Gambrinus 2014Gambrinus

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

E’ il momento dei dessert!

Iniziamo con cioccolato bianco, ciliegie e lamponi.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Millefoglie con crema alla vaniglia bourbon.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Abbiniamo il prossimo dessert a Salina Passito Malvasia “Capofaro” 2018 – Tenuta Capofaro, Tasca d’Almerita?

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Cr?me Brul?e, caramello salato e passion fruit.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Frangipane fragole e rabarbaro.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Perch? no, anche un assaggio di sorbetti!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Gusti: al mango, alla pesca e basilico e alla albicocca e verbena.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Mousse al the matcha, ananas spadellato, sorbetto al cocco.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Un GRANDE GRAZIE e…a presto!

Cucina

Una proposta, per nulla banale, in cui la tradizione incontra la creativit?, guidando percorsi gastronomici ogni volta diversi ed emozionanti. La cucina di Alberto rispetta la filosofia degli ingredienti come tributo al territorio e alla qualit?, opera infatti con un?attenta scelta della materia e profonda cura della presentazione dei piatti che serve. La sua idea di cucina prevede preparazioni il pi? possibile ?in casa?, per questo la pasta ? freschissima, la panetteria ? operativa ogni giorno e i dolci sfornati con amore nella stessa cucina del Ristorante Panorama Golf.

Servizio ed accoglienza

Ogni piatto viene servito con passione e professionalit? da uno staff preparato e attento. Con l?arrivo della bella stagione non manca una proposta studiata appositamente per un?aperitivo rigenerante, magari dopo una lunga giornata di lavoro o per iniziare al meglio il weekend. Verrete piacevolmente accolti e accompagnati in un?esperienza a 360? che difficilmente dimenticherete!

Conclusione

Il Ristorante Panorama Golf con i suoi ampi spazi ? il luogo ideale per un momento di relax, ma anche una?perfetta location per festeggiare una ricorrenza importante. Vincente l?idea di modificare spesso la proposta enogastronomica per accompagnare i clienti in una concreta e non banale esperienza del gusto.

 

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo CetoViaggiatore Gourmet ? Viaggiare, conoscere, esserci!

Ristorante Panorama Golf Wine Bar
Via Belmonte 169 – 21100 Varese
Tel: 0332 335782
E-mail: ?info@ristorantepanoramagolf.it
Sito: www.ristorantepanoramagolf.it?
Pranzo: Tutti i giorni
Cena:?Tutti i giorni tranne il Marted?

L'articolo Ristorante Panorama Golf – Varese (VA) – Chef Alberto Broggini proviene da ViaggiatoreGourmet alias AltissimoCeto!.

TrackBack
[08/14/2020, 10:14] Ristorante Cracco ? Galleria Vittorio Emanuele, Milano ? Chef Carlo Cracco

Cuoco e sperimentatore, libero dagli impegni televisivi, quello che abbiamo trovato nel ristorante pi? esclusivo della Galleria Vittorio Emanuele ? un Carlo Cracco ed un gruppo di lavoro in grandissima forma, che ha ritrovato il tempo e l?estro per proporre nuovi piatti, presenti in men? accanto a signature dish immancabili, cui noi, come molti altri, siamo davvero affezionati. Tutte le proposte esprimono sapori decisi e di carattere, partendo dall?ingrediente e raccontando un estro moderno ma con solide radici nella conoscenza della tradizione. Dalla prima colazione al drink serale, Cracco in Galleria ? una realt? gastronomica polivalente, per trasmettere la ricerca costante di un?armonia sospesa tra tradizione e innovazione.

La cucina lavora perfettamente anche grazio allo staff di sala, sotto l?attenta regia di Alessandro Troccoli, in grado di accogliere e ricoprire di attenzioni gli ospiti, senza mai essere invadenti.
Cracco In Galleria?sfoggia uno stile, che rende onore alla location, trasmettendo raffinatezza senza eccessi o sbavature. Uno stile ?prettamente milanese? se cos? si pu? dire, l?omaggio di Carlo Cracco a Milano.

Archivio storico reportage:

->?Reportage Cracco-Peck del 28 giugno 2006?
->?Reportage del 09 maggio 2007
->?Reportage del 20 gennaio 2009
->?Reportage del 10 ottobre 2009
->?Meeting del 2 dicembre 2009
->?Meeting del 17 novembre 2010
->?Meeting del 9 novembre 2011
->?Reportage del 4 marzo 2013
->?Reportage del 19 ottobre 2015
->?Meeting del 2 dicembre 2015
->?Meeting del 19 luglio 2017
->?Reportage del 15 Maggio 2018?(nuova location)
->?Meeting del 21 Maggio 2018
-> Meeting del 9 Luglio 2019

La squadra

Staff di cucina

Chef e patron: Carlo Cracco
Chef e Pastry Chef: Luca Sacchi
Sous Chef: Mattia Mangolini

Staff di sala

Direttore: Alessandro Troccoli
Head Sommelier: GianLuca Sanso
Sommelier: Stefano Attanasio
Chef de Rang: Zoya Kucherova, Niccol? Nowitarger
Demi Chef de Rang: Andrea Alfano, Giada Porri
Commis: Kevin Bagaoisan
Prenotazioni e accoglienza: Francesca Mongiardo, Valeria Corona

 

Uno sguardo in Galleria Vittorio Emanuele II di Milano.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Una foto con lo chef!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

La celeberrima insalata russa caramellata.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Tartare di carota al sale e aneto.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

La “Caprese“.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Grissini all?olio extravergine di oliva stirati a mano e ?semolati?.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Cozze alla marinara.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Nespole al pepe bianco, ricotta di mandorle e affumicata e basilico.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

“Minestrone” di pesce.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Gamberi in acqua di mare, tabasco e mela verde.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

“Vignarola” dal nostro orto, capperi e bruscandoli.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Un’esplosione di colori e sentori perfettamente equilibrati: carpacio di papaya grigliato, frutto della passione e ‘nduja.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Carpaccio di patata dolce, ortiche e lardo bollito.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Pane, burro e marmellata!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Pane farro monococco, la cui ricetta li accompagna dall’apertura, fatto con il loro lievito madre (di ben 60 anni) che vive in acqua e deriva dal ceppo “Morandin” da cui ricavano anche le loro brioches, Veneziane, panettoni e colombe. Un blend di farina di farro monococco e farina tipo 1 macinata a pietra, idratazione? di acqua al 70%

Pane maltato ai semi, fatto invece con il lievito “liquido” (Licoli) di 5 anni derivante sempre dal ceppo precedente, che vive costantemente a basse temperature. Farina tipo 1 macinata a pietra e semola di grano duro a cui viene aggiunto un bouchet di semi tra cui di girasole, sesamo, miglio, lino e soja. Idratazione del 75%.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Raviolo aperto, tuorlo di montagna, erbe di campo, salsa di pomodoro verde e pinoli tostati.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Tuorlo fondente, albume soffiato, cipolla e pane arso.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Spaghettone al pesto di capperi, finocchio e sarde.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Riso mantecato, rapanelli e gorgonzola dolce.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Dentice arrosto con asparagi al limone e pepe nero, carote e radice di curcuma.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Rognone di vitello alla senape con rape affumicate al lime e cumino tostato.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Passiamo ai dessert.

Crema “antica” di mascarpone con albicocche alla vaniglia e pepe lungo.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Ciliegie affogate e granita ai fiori di sambuco.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Souffl? al frutto della passione, croccante al cacao e gelato alle arachidi salate.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Cestino di frutta fresca.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Cioccolato al 72% di cacao, di loro produzione, viene ottenuto tramite la lavorazione di granella tostata di cacao venezuelano Criollo Domori e zucchero semolato di canna. Nato dalla collaborazione instaurata tra l?azienda Domori, i tecnici di Domori, la cucina del ristorante e la sinergia tra Carlo Cracco e Gianluca Franzoni.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Un grande GRAZIE a tutti!

Cucina

Una cucina chiara, a volte inaspettata nella location pi? ambita della citt? Meneghina in cui vengono rivisitati i?piatti della cucina tradizionale milanese proponendoli in una chiave contemporanea,?combinando i sapori e giocando sui contrasti per un?esperienza gastronomica decisamente stimolante.

Servizio e accoglienza

La musica non invadente, l?ambiente prestigioso ed elegante, la solerte discrezione dei camerieri guidati dall?esperte mani di Alessandro Troccoli, direttore di sale, fanno le scintille e rendono l?esperienza indimenticabile. Lo staff ? composto da giovani talenti, in grado di coccolare l?ospite a dovere, tra cui il sommelier GianLuca Sanso che dalla ricca ed attraente cantina allestita al piano inferiore, dentro vetrine in legno d?abete circondate da pareti rosso lacca, gestisce pi? di duemila etichette e diecimila bottiglie.

Conclusioni

La location estremamente raffinata, senza eccessi o sbavature permea perfettamente nello stile milanese riuscendo a convergere una moltitudine di esperienze da quella della ristorazione gourmet, ad un incontro al Caf?, eventi privati e degustazione in Cantina in un unico ambiente con estremo successo.

 

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo CetoViaggiatore Gourmet ? Viaggiare, conoscere, esserci!

Ristorante Cracco
Galleria Vittorio Emanuele II – 20121 Milano
Tel. (+39) 02 876774
Il ristorante ? chiuso il sabato a pranzo e la domenica tutto il giorno. Il caff? ? aperto tutti i giorni dalle 8 alle 24.
E-mail:?prenotazioni@ristorantecracco.it
Sito internet:?www.ristorantecracco.it

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

L'articolo Ristorante Cracco – Galleria Vittorio Emanuele, Milano – Chef Carlo Cracco proviene da ViaggiatoreGourmet alias AltissimoCeto!.

TrackBack
[08/13/2020, 10:37] 954mo Meeting @ Ristorante Piccolo Lago ? Mergozzo (VB) ? Chef Marco Sacco

Al?Piccolo Lago?ci sentiamo sempre come in famiglia, anche per questo Meeting abbiamo avuto l?occasione di pranzare in una delle location pi? suggestive e affascinanti d?Italia. Una cucina dai sapori autentici e un servizio rassicurante, caratteristiche proprie di un pranzo in famiglia. Lo Chef Marco Sacco, promotore della valorizzazione del patrimonio dei prodotti ittici del lago, offre una cucina meditata in cui spazia tra i grandi classici e l?innovazione.

Non si pu? non rimanere affascinati da questo luogo incantato circondato dall?acqua dolce, a due passi da Verbania, con la vista mozzafiato delle montagne all?orizzonte.

Archivio storico reportage:

->?Reportage del 24 Giugno 2006
->?Reportage del 14 Ottobre 2006
->?Reportage del 31 Luglio 2008
->?Reportage del 10 Dicembre 2010
->?Meeting del 4 Maggio 2011
->?Meeting del 7 Dicembre 2011
->?Meeting del 23 Maggio 2012?
->?Meeting del 5 Dicembre 2012?
->?Meeting dell?8 Maggio 2013?
->?Meeting del 4 Dicembre 2013?
->?Meeting del 13 Giugno 2015
->?Reportage del 24 Marzo 2016
->?Meeting del 25 Giugno 2016
->?Meeting del 1? Luglio 2017
->?Meeting del 30 Giugno 2018
-> Reportage del 11 Luglio 2019

La squadra

Lo staff di cucina

Chef/Patron:?Marco Sacco
Executive chef:?Silvestro Zanella?e?Francesco Mirolla
Pastry chef:?Marco Pasquettin

Lo staff di sala

Restaurant Manager:?Raffaella Marchetti
Ma?tre:?Giacomo Pagani
Ma?tre events:?Francesco Fiore
Sommelier:?Alessandro Mantovani, Sayaka Anzai, Camilla Mora

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Il tavolo dei Viaggiatori Gourmet!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Il benvenuto dello chef vista lago!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Lo chef Marco Sacco ci porta a fare un giro al lago.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

L’entrata del ristorante…

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Iniziamo con pesce crudo del Mediterraneo e ostriche accompagnate a un Americano base White Vermouth Carlo Alberto e bitter Rouge Red.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

La portata viene finalizzata al tavolo con Olio EVO Embrace a filo per esaltare i sapori...

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Iniziamo con un calice di Franciacorta Sat?n DOCG ?Vintage Collection? 2014 Magnum – Ca’ Del Bosco

Si presenta di colore giallo dorato, leggero, attraversato da un perlage fine e sottile. Al naso si avvertono note fruttate e leggeri ricordi di confetti e pasticceria. Al palato ? di buon corpo, con un sorso sapido e fresco, che sul finale evidenzia un gusto leggermente agrumato.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Il pane viene servito ancora caldo.

Tipologie di pane:?di segale a lievitazione naturale,?grissini all?olio, cracker alla brace con olio alle erbe e fiocchi di sale.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Iniziamo con “La Piola” Piemontese: una selezione di portate che rievocano la convivialit?, da dividere tra i commensali scambiandosi i piatti.

Vediamoli nel dettaglio: porcini, grana, fagiolini al basilico, olio al prezzemolo.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Vitello tonnato.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Carpione di lavarello e verdure.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Insalata russa.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

A seguire un calice di Franciacorta Brut DOCG ?Vintage Collection? 2014 Magnum – Ca? del Bosco

Alla vista si presenta giallo paglierino, leggermente dorato. Il perlage ? fine e persistente. Al naso si avvertono interessanti sentori che di frutta a guscio, lieviti, pasticceria e leggeri accenni agli agrumi. Un vino di buon corpo, ampio e con un sorso elegantemente sapido, persistente anche nel finale.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Piattooo!

Proseguiamo con la condivisione: prima frittura di lago e la nostra Partner Prime Water Filette.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Seconda golosa frittura di lago con patate croccanti, zucchine e menta!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Degustiamo ora Franciacorta Dosaggio Z?ro DOCG ?Vintage Collection? 2014 Magnum – Ca? del Bosco

Di colore giallo paglierino carico, attraversato da un perlage?fine e persistente. Al naso si avvertono sentori fruttati, arricchiti da note di crosta di pane e lievi accenni di nocciola. Al palato ? pieno e rotondo, di ottimo corpo, regalando una piacevole nota pi? amara nel retrogusto.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

In abbinamento le cremosissime linguine, bisque di crostacei, scampi marinati al limone candito e salsa d’anemone di mare servita nella Pentola d’Oro Agnelli.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Lo staff di cucina impiatta in sala davanti ai Viaggiatori Goumet!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Con noi non avanza mai niente! Scarpetta direttamente dalla pentola!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

In abbinamento con la prossima portata Curtefranca Rosso DOC ?Corte del Lupo? 2016 Magnum – Ca? del Bosco

Alla vista si presenta di colore rosso rubino profondo. Al naso si percepiscono intense note fruttate impreziosite da sentori terziari, derivanti dal periodo di affinamento trascorso in legno. Il palato ? caratterizzato da una bella armonia in perfetto equilibrio gusto-olfattivo.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Sentori marini intensi regalati dall’anguilla e verdure alla brace accompagnata da salsa agli agrumi.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Piattoooo!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Tutto il sapore dell’estate, un piatto fresco, ben pensato che non stanca mai: mozzarella e pomodori

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Cotoletta di vitello su pur? di patate e fiocchi di sale con pomodorini e anelli di cipolla.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

In abbinamento Moscato d’Asti DOCG “Sant’Ilario” – Ca’ d’Gal

Giallo paglierino intenso con riflessi dorati. Al naso ? ampio ed elegante, con note di pesca gialla, albicocca e acacia. Al palato si apre dolce, vanta una buona acidit??non invadente, di buona e persistente freschezza.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

E’ il momento del dessert! Gineprozzo: maritozzo aromatizzato al genepy, gelato fior di latte e frutti di bosco.

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Per concludere una generosa spolverata di zucchero a velo!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Gelato alla pesca!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Un bis di frutti di bosco!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Concludiamo con un gin tonic con scorza di limone defaticante, vista lago!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo Ceto

Un GRANDE GRAZIE come sempre e…a presto!

Per la prossima tappa aspettiamo anche te!

ViaggiatoreGourmet alias Altissimo CetoViaggiatore Gourmet

Ristorante Piccolo Lago
28924 Verbania (VB)
Via Filippo Turati, 87
Tel. +39 0323 586792
Aperto tutte le sere da martedi a domenica, sabato e domenica anche a pranzo
E-mail:?info@piccololago.it
Sito internet:?www.piccololago.it

L'articolo 954mo Meeting @ Ristorante Piccolo Lago – Mergozzo (VB) – Chef Marco Sacco proviene da ViaggiatoreGourmet alias AltissimoCeto!.

TrackBack
Tecnorati